filosofare


Confondere la prassi col pragmatismo e uccidere la consulenza. L’esempio di un libro 6

Non sono ormai più molti gli studi specifici sulla consulenza filosofica, in Italia ma anche nel resto del mondo. E, purtroppo, i pochi che vedono la luce mostrano quanto questo settore sia privo di una coesione e di una cooperatività che possa donargli coerenza e, magari, anche qualche esito condivisibile […]


Consulenza filosofica: un’inutile tenzone sulla madre di tutti i fraintendimenti 1

Qualche settimana fa ho assistito – per una volta dall’esterno – a un’ennesima polemica tra sedicenti consulenti filosofici (uso il termine “sedicente” – lo preciso perché mi è stato contestato – nel senso indicato dal vocabolario Treccani, “che si attribuisce titoli, generalità, qualifiche, qualità che non sono o che si […]


Un ottimo libro sulla Consulenza Filosofica

Dopo anni in cui i nuovi libri sulla consulenza filosofica erano frequenti (anche se spesso incoerenti, quando non inconsistenti), da un po’ di tempo la vena sembra essersi esaurita e non si vede più uscire granché, né di italiano, né di straniero. Ragione di più per salutare con soddisfazione il […]


Sulla questione terminologica “nel mondo” e sulla differenza tra una FAQ e un Fake 1

Nel mio post precedente sottolineavo come uno degli intenti del mio blog sia arrivare prima o poi a un accordo su come usare l’espressione “consulenza filosofica” senza che a ogni pie’ sospinto se ne diano “definizioni” e “FAQ” che, per esistere, abbiano la necessità di essere distorte e/o offensive nei […]


Cos’è la Consulenza Filosofica D.O.C.G. e perché la si confonde con altro 1

Il dibattito che sta emergendo da questo blog pare aver conseguito un almeno parziale risultato, che giustifica la mia decisione di parlare di una “consulenza filosofica D.O.C.G.”: che storicamente il significato dell’espressione “consulenza filosofica” rimanda prioritariamente alla Philosophische Praxis di Gerd Achenbach. Quindi, quando si usa tale espressione si intende […]


Philosophische Praxis, ovvero: la Consulenza Filosofica D.O.C.G. 15

Come scrivevo nel mio ultimo articolo, se – come alcuni sostengono – nessuno di coloro che chiamano la loro pratica “consulenza filosofica” può ritenersi detentore dell’esclusiva sulla sua identità e se – come di fatto accade – le identità delle pratiche denominate da quel nome sono molte, assai diverse e […]


CVD: la consulenza filosofica, una professione che (ancora) non esiste 6

Nel mio precedente articolo segnalavo un’informazione sbagliata sulla pagina di un’associazione di pratiche filosofiche. C’è chi l’ha interpretato come “un attacco”, in quanto contenente nomi e cognomi degli autori. Ma quell’informazione era realmente sbagliata, infatti in un secondo post gli autori si sono corretti, passando da “la consulenza filosofica è […]


Ma il filosofo non è un educatore 15

Seguendo i più recenti sviluppi delle sedicenti “pratiche filosofiche”, non posso non rilevare come questi siano all’insegna della formazione, vuoi perchè chi promuove tali attività viene da quell’ambito – o insegna, o si muove nel gran mare della formazione aziendale, o peggio ancora vuol solo insegnare quelle stesse pratiche – […]


Professione filosofo, una lezione dai giornali: si sarà capaci di ascoltarla? 13

Ieri, domenica 24 settembre, dopo molto tempo un giornale a tiratura nazionale – La Repubblica – è tornato a occuparsi della filosofia fuori le mura. E, forse per la prima volta, è comparso un articolo competente, preciso e giustamente critico, scritto da una persona – Donata Romizi – che la […]


Sul valore “politico” dei Seminari InFormativi sulla Filosofia Fuori le Mura 2

La settimana scorsa ho annunciato la mia intenzione di svolgere un ciclo di seminari sulla “filosofia fuori le mura”, che ho definito “informativi” per distinguerli dalle molteplici, a mio parere eccessive, attività “formative” relative a quell’ambito. Nell’annunciarli esprimevo sinteticamente il mio parere sulla confusione che grava sul settore – che, […]